Assistenza gratuita per interventi chirurgici. Pagamenti effettuati direttamente in ospedale.

Riduzione e aumento del mento Chirurgia della genioplastica in Thailandia

Chirurgia facciale - Thailandia Chirurgia estetica e plastica

Metodi di chirurgia del mento, procedure e recupero prima e dopo

La chirurgia di riduzione del mento, o genioplastica, è una procedura chirurgica utilizzata per ridurre un mento prominente o sovra-proiettato. I pazienti sottoposti a questo tipo di intervento chirurgico hanno rimosso l’osso in eccesso nel mento per ottenere una forma più sagomata e definita.
La genioplastica può essere eseguita sulla mascella inferiore del paziente o sulla zona del mento per migliorare le proporzioni del viso. Questa procedura può comportare:

  • Spostare il mento in avanti
  • Spingerlo all’indietro
  • Da un lato all’altro, se il mento è asimmetrico
  • Accorciare o allungare il mento
Genioplastica

Il chirurgo utilizzerà una delle tecniche sopra menzionate, a seconda dell’aspetto attuale del paziente e dell’obiettivo desiderato. Gli ospedali partner di TransgenderThailand offrono tre diversi tipi di procedure di chirurgia estetica per la riduzione del mento.

Procedura di riduzione del mento

Riduzione del mento con riduzione dell’angolo della mandibola

La riduzione del mento con riduzione dell’angolo della mandibola è una procedura cosmetica che riduce il mento, l’angolo della mascella e la mandibola di un paziente. Durante questo tipo di intervento chirurgico, il chirurgo rimuoverebbe una parte del tessuto osseo del mento di un paziente. Questo aiuta a migliorare significativamente la mascella inferiore, il mento e il collo di un paziente.

Esistono diverse tecniche per questo tipo di procedura:

  • Riduzione del mento resecando l’angolo del mento. Questa tecnica è raccomandata quando un paziente ha un mento piccolo ma si preoccupa solo dell’angolo dell’osso del mento.
  • Riduzione del mento resecando l’osso dall’angolo del mento al centro della mandibola. Questa tecnica è il metodo più comune eseguito in Genioplastica.
  • Riduzione del mento tagliando e accorciando l’osso del mento radendo l’osso della mascella inferiore . Questa tecnica viene eseguita su pazienti che hanno un mento lungo.
  • Riduzione del mento tagliando un po ‘di osso dalla mascella al mento. Questa tecnica migliora la parte inferiore del viso di un paziente, aiutandolo ad apparire più corto. I chirurghi in genere eseguono questa procedura su pazienti con una mascella larga e un mento largo.
Genioplastica

Riduzione del mento con riduzione dell’angolo della mandibola

Per questo tipo di intervento chirurgico, il chirurgo farebbe scorrere l’osso del mento di un paziente in avanti o indietro prima di raderlo, se necessario.

Esistono diverse tecniche per questo tipo di procedura:

  • La chirurgia del mento in avanti viene eseguita per rendere più nitido il mento corto.
  • La chirurgia all’indietro del mento viene eseguita su pazienti con un mento lungo e prominente.

Riduzione del mento mediante T-osteotomia

Questa è una procedura di genioplastica utilizzata dai chirurghi per aiutare un paziente a raggiungere un viso a forma di V. Questo viene tipicamente eseguito su individui con un mento corto e una faccia larga.

Chi è un buon candidato?

In generale, un individuo è un buon candidato per la genioplastica se:

  • Sono fisicamente sani
  • Mantengono un peso stabile
  • Hanno aspettative realistiche
  • Non fumano
  • Sono infastiditi dall’aspetto del loro mento

Cure post-operatorie dopo la chirurgia estetica

  • Consumare solo cibo liquido o cibo morbido per le prime 24 ore dopo l’intervento chirurgico
  • Utilizzare regolarmente il collutorio
  • Evitare di fumare
  • Evitare di eseguire o partecipare ad attività faticose
  • Prendi antidolorifici

Miglioramento del mento: possibili rischi e complicanze

I possibili rischi della genioplastica includono:

  • Reazione allergica all’anestesia locale o all’anestesia generale
  • Rischi di anestesia
  • Asimmetria
  • Infezione
  • Lesioni nervose, intorpidimento, o cambiamenti nella sensazione
  • Perdita ossea
  • Cisti grasse
  • Accumulo di liquidi
  • Dolore
  • Cicatrizzazione

Domande da porre al chirurgo prima di ottenere protesi mentoniere

I chirurghi plastici certificati si prenderanno cura di rispondere a tutte le domande che un paziente può porre prima e dopo l’esecuzione di qualsiasi procedura. Spesso si consiglia a un paziente di elencare le domande su un documento prima della consultazione iniziale.

Alcune domande chiave da porre a un chirurgo plastico specialista prima di qualsiasi intervento chirurgico includono:

  • Sei un chirurgo plastico certificato?
  • Quanti anni di esperienza hai in chirurgia estetica?
  • Hai esperienza nell’esecuzione di interventi chirurgici di riduzione del mento, interventi chirurgici di protesi mentoniere o operazioni su un mento grande?
  • I risultati che sto cercando sono realistici?
  • Quali sono i limiti di questo intervento chirurgico?
  • Ci saranno cicatrici visibili?
  • Avrei bisogno di farmaci antidolorifici durante il mio periodo di recupero?
  • quali cibi morbidi posso assumere dopo aver ricevuto protesi mentoniere?

    (Email, WhatsApp, FB, IG, cellulare)
    Thank you!
    Your submission has been received!
    Oops! Something went wrong while submitting the form.

    Latest Blog Articles

    Che cos'è il turismo medico?
    Transgender Thailand accetta turisti medici?