Assistenza gratuita per interventi chirurgici. Pagamenti effettuati direttamente in ospedale.

Chirurgia di aumento del seno
Da maschio a femmina

MTF Masto/Mastoplastica Femminile in Tailandia

Procedure di chirurgia del seno, recupero, promemoria e cure post-operatorie

L’aumento del seno, o mastoplastica di aumento, è un intervento di chirurgia plastica di base che è stato utilizzato dalle donne che vogliono espandere le dimensioni della loro coppa. Tuttavia, mentre è un intervento chirurgico comune, è più complesso e complicato eseguire la chirurgia di femminilizzazione del seno. Il motivo è che l’anatomia è diversa e richiede un chirurgo plastico esperto per garantire risultati di qualità.

Ci sono differenze fisiche da considerare quando ci si prepara per l’aumento del seno MTF. In primo luogo, un candidato transgender tende ad avere un petto più ampio. La candidata ha spesso anche una forma del capezzolo più piccola e areolare, che potrebbe essere posizionata in modo diverso rispetto a quelli visti sul seno di una candidata femminile.

A causa di queste complessità, un chirurgo plastico deve dirigere le procedure di aumento del seno come risultato di questi interventi chirurgici. Spesso, i pazienti che non sono soddisfatti di questi risultati scadenti cercano un team di specialisti per rendere la loro forma del seno più naturale.

Prima dell’intervento chirurgico, i pazienti con aumento del seno devono essere stati in terapia ormonale estrogenica per un minimo di un anno in quanto ciò aiuta a imitare la massa mammaria, il grasso mammario e il tessuto mammario, che sono importanti nella crescita del seno. Tuttavia, è molto raro che la terapia ormonale faccia crescere il seno nelle dimensioni e nella forma che la maggior parte dei pazienti desidera.

I nostri partner esperti di Transgender Thailand hanno eseguito innumerevoli interventi chirurgici di aumento del seno e sono esperti nella realizzazione di seni e capezzoli femminili dall’aspetto naturale che sono perfettamente bilanciati con il petto e le spalle dei candidati. Il risultato finale della chirurgia del seno è un bel seno che sembra naturale, il che aiuta ad aumentare la fiducia in se stessi e l’autostima del paziente.

Mastoplastica Additiva

Incisioni per l’aumento del seno

L’uso di tecniche all’avanguardia abbinate all’esperienza del chirurgo è necessario per garantire che il seno si bilanci perfettamente su entrambi i lati e che anche capezzoli e areolari corrispondano.
Quando si esegue un intervento chirurgico di aumento del seno ci sono tre posizioni in cui i chirurghi plastici potrebbero fare l’incisione:

Mastoplastica Additiva
  1. Incisione periareolare – Questa incisione passa attraverso il condotto del latte e viene effettuata alla giunzione di dove la pelle areolare pigmentata incontra la pelle naturale del seno. L’incisione è circa 1/3 della dimensione areolare. Il vantaggio di questo è che a causa della posizione dell’incisione, il colore della pelle pigmentata può aiutare a nasconderlo.
  2. Incisione transascellare – Questa incisione è fatta sotto l’ascella ed è di circa 4-5 cm di dimensione. È realizzato nella piega naturale dell’ascella, dove viene creata una tasca sottomuscolare in cui inserire la protesi mammaria. Tuttavia, questa incisione può portare all’impianto un po ‘alto a causa dell’area di incisione. La cicatrice sarà visibile solo quando i pazienti alzeranno le braccia. C’è un limite di 250/300 cc massimo. che può essere inserito tramite questo tipo di incisione.
  3. Incisione inframammaria – Questa è l’incisione più comunemente usata ed è lunga circa 5-6 cm e creata alla base del seno. A causa della posizione dell’incisione, ciò consente l’accesso diretto al piano sottomuscolare / sottoghiandolare senza passare attraverso i dotti del latte. Tuttavia, lascerà una cicatrice visibile.

La posizione dell’incisione dipende da molti fattori tra cui, ma non solo, la dimensione del seno che un paziente desidera, l’anatomia esistente del paziente, il tipo di impianti che riceveranno e i risultati dell’esame fisico del chirurgo. I chirurghi cercano sempre di scegliere l’opzione che lascerà meno cicatrici.

Posizionamento di protesi mammarie

Dove il chirurgo posiziona le protesi mammarie è un’altra considerazione negli interventi di aumento del seno MTF. Ci sono tre posti tra cui scegliere:

  • Mettere la protesi mammaria sotto la massa mammaria
  • Mettere la protesi mammaria sotto il muscolo della parete toracica
  • Mettere la protesi mammaria sul Dual Plane, che è una combinazione di entrambi
Mastoplastica Additiva
Mettere L’Impianto Sotto Il Muscolo Della Parete Toracica
Mastoplastica Additiva
Mettere L’Impianto Sotto La Massa Mammaria
Mastoplastica Additiva
Mettere L’Impianto Sul Dual Plane Che Combina Entrambi

Chi sono i buoni candidati per l’aumento del seno da maschio a femmina

Per essere considerato per questo intervento chirurgico, un paziente deve soddisfare criteri importanti:

  • Per un migliore risultato chirurgico, si consiglia ai pazienti di assumere l’ormone estrogeno per almeno un anno prima dell’intervento chirurgico di aumento del seno.
  • I pazienti devono essere in buona salute generale
  • I pazienti devono avere aspettative post-operatorie realistiche
  • I pazienti devono avere almeno 18 anni di età
  • Non fumatori
  • Una paziente che non è soddisfatta delle dimensioni e dell’aspetto del proprio seno a seguito di una significativa perdita di peso
  • Una paziente con seni cadenti

Preparazione per la chirurgia di aumento del seno da maschio a femmina

Prima dell’intervento chirurgico, ci sono passi che tutti i pazienti devono prendere. Questi passaggi includono:

  • Corretta consultazione con il chirurgo plastico per selezionare l’opzione migliore per l’aumento del seno in base agli obiettivi, al budget e alle condizioni fisiche del paziente.
  • Un esame fisico completo per assicurarsi che non ci siano problemi di salute che possono influire sul successo dell’intervento chirurgico.
  • Interrompere tutti i farmaci che avranno un impatto sulla coagulazione del sangue. Questi possono includere aspirina, ibuprofene, e integratori a base di erbe. Questi devono essere interrotti un minimo di due settimane prima dell’intervento.
  • In alcuni casi, i pazienti possono essere incoraggiati a prepararsi per un soggiorno di una notte dopo la procedura chirurgica.

Domande da porre al chirurgo prima della chirurgia di aumento del seno a Bangkok, Tailandia

Chirurghi plastici dedicati si prenderanno cura di rispondere a tutte le domande che un paziente può porre prima di eseguire la chirurgia plastica estetica di aumento del seno. Spesso si consiglia a un paziente di elencare le domande su un documento prima della consultazione.

Alcune domande chiave da porre a un chirurgo plastico prima della chirurgia di aumento del seno includono:

  • Sei un chirurgo plastico certificato?
  • Quanti anni di esperienza hai in chirurgia estetica?
  • Hai esperienze specifiche con la chirurgia ricostruttiva, come l’aumento del seno o la chirurgia delle protesi mammarie?
  • I risultati che sto cercando sono realistici?
  • Quali sono i limiti della chirurgia delle protesi mammarie?
  • Ci saranno cicatrici visibili?
  • Avrei bisogno di farmaci antidolorifici durante il mio periodo di recupero?
  • Che tipo di protesi mammarie sarebbero più appropriate per ottenere il risultato desiderato?
  • Quali sono le mie opzioni di trattamento?
  • Ci sono preoccupazioni di cui dovrei essere a conoscenza?
  • Quanto costa la chirurgia del seno?
  • Avrei bisogno di un intervento chirurgico di revisione?
  • Qual è il piano di trattamento e il piano di assistenza di follow-up?

Come viene eseguita la procedura di aumento del seno MTF?

La chirurgia di aumento del seno viene eseguita utilizzando l’anestesia generale. Una volta che il paziente è sotto, il chirurgo farà l’incisione e la tasca per l’impianto. Regoleranno anche il seno per aiutare a creare la forma migliore.

Una volta posizionato e modellato l’impianto, l’incisione viene chiusa utilizzando punti stratificati.

In alcuni casi, il chirurgo può posizionare piccoli tubi di drenaggio nella tasca creata nella zona del torace. Questi tubi aiutano a drenare il liquido accumulato dopo la chirurgia plastica.

In totale, la procedura di solito dura da 1 a 2 ore.

Mastoplastica Additiva

Recupero dell’aumento del seno

Dopo la procedura di aumento del seno MTF, l’area del seno può essere dolorosa per diversi giorni, ma questo può essere mitigato con antidolorifici. Ci può essere un certo disagio e dolore mentre i muscoli si riprendono. Questo migliorerà significativamente entro una settimana dall’intervento chirurgico.
Il normale esercizio fisico può essere ripreso circa due mesi dopo l’intervento. Il seno deve essere accuratamente massaggiato ogni giorno per evitare che il tessuto cicatriziale si indurisca (contrattura capsulare).

Aumento del seno Assistenza post-operatoria

Questi sono i promemoria importanti per le cure post-operatorie per la chirurgia delle protesi mammarie:

  • Mantenere pulita la ferita dell’incisione e assicurarsi di non bagnarla per almeno 3 giorni dopo la procedura.
  • I punti saranno rimossi da 5 a 10 giorni dopo l’intervento chirurgico, a seconda del sito di incisione.
  • Assicurati di mantenere tutti gli appuntamenti con il chirurgo per il follow-up.
  • Fai un massaggio al seno dopo che i punti sono stati rimossi, una volta al giorno, ogni giorno, per un minimo di 3 mesi o più, per prevenire il tessuto cicatriziale indurito.
  • Utilizzare reggiseni leganti a compressione per circa 2 mesi dopo la procedura.
  • Non sollevare o trasportare oggetti pesanti (2-3 kg), almeno per 2 mesi per evitare il movimento dell’impianto.

Dopo la chirurgia plastica del sollevamento del seno , ai pazienti può anche essere consigliato di indossare un reggiseno sportivo wireless o un reggiseno a compressione per ridurre i tempi di guarigione, il gonfiore e il dolore. Seguire gli ordini del medico assicurerà anche che i tessuti circostanti guariscano correttamente, il che si tradurrà nel risultato desiderato del paziente ed eviterà complicazioni.

Potenziali complicanze

L’aumento del seno è un intervento chirurgico comune e i rischi sono molto rari. Ma alcuni dei rischi potenzialmente rari includono:

  • Ematoma
  • Sanguinante
  • Gonfiore
  • Infezione
  • Asimmetria
  • Dolore
  • Scarsa guarigione
  • Cicatrici (che a volte possono essere spesse, doloranti o rosse)
  • Tessuto cicatriziale indurito o contratto che può causare distorsione della forma o dolore
  • Fallimento dell’impianto
  • Diminuisce la sensibilità (di solito temporanea)
  • Rischi associati all’anestesia
Prima e dopo
Vedi Chirurgia di aumento del seno - Foto da maschio a femmina

    (Email, WhatsApp, FB, IG, cellulare)
    Thank you!
    Your submission has been received!
    Oops! Something went wrong while submitting the form.

    Latest Blog Articles

    Qual è la differenza tra impianti e aumento?
    Quali sono i diversi tipi di protesi mammarie?
    Cosa significa mastoplastica additiva?
    Cos'è la malattia delle protesi mammarie?
    In che modo l'aumento del seno può aiutare i pazienti con disforia di genere?
    Quali sono le varie opzioni di aumento del seno?
    Che tipo di reggiseno posso usare dopo aver ricevuto le protesi mammarie?
    Quali sono i tessuti che coprono le protesi mammarie?